Kino Babylon: un cinema un sacco bello

Quando ho visto entrare in sala Carlo Verdone, un po´mi sono emozionata: è stato come incontrare un parente che non vedevo da tempo e probabilmente un piccolo sussulto l´hanno avuto anche altri in sala come me. Certo non Felix, che non  l´aveva mai sentito nominare, se non quella volta in cui sul divano l´ho obbligato a vedere la mitica scena di Pasquale Ametrano che fa colazione (continentale) con la sua compagna tedesca a Monaco, nei primi minuti del film “Bianco, rosso e verdone”.

Ricordo ancora qualche anno fa quando ho rivisto quel film da Berlino e mi sono fatta tenerezza da sola nel vedere l´atmosfera riprodotta di una Germania appena accennata, ma con le pareti piene di richiami alla bella Italia, che però ancora si trova qua e là con i nostalgici italiani della vecchia guardia rimasti all´estero per scelta e contemporaneamente un po´costretti. Come siamo diversi, noi che imprigioniamo la malinconia nella ricerca di possibilità nuove nella propria nazione o in chissà quale altra al mondo, che voliamo di città in città per cercare qualcosa di più, chissà se sappiamo sempre cosa.

Riflessioni a parte, Verdone é venuto a Berlino come ospite dell´Italian Film Festival, che si è tenuto lo scorso w-e presso il Kino Babylon, a Mitte. Il cinema in questione, l´unico comunale a Berlino, è un vecchio riferimento per gli amanti della pellicola: costruito nel 1929, dal 2001 si fregia del titolo di edificio storico e continua la sua attività offrendo una vasta serie di retrospettive, festival e proiezioni.

Basta cercare qualche foto del cinema in rete, per capire – dalle scritte immortalate al suo ingresso – la varietà di generi che hanno animato (e animano) le sue tre sale: registi e temi si sono susseguiti e continuano ad avvicendarsi, nonostante lo sciopero dei dipendenti che reclamano migliori condizioni salariali. Così un week-end si celebra Fassbinder e l´altro c´è Fellini, una volta i film sono brasiliani, quell´altra arrivano i francesi.

Il Kino Babylon rispecchia senza ombra di dubbio la molteplicità berlinese e l´instancabile iniziativa culturale della città: è vietato non frequentarlo!

Nei mesi di ottobre e novembre in altri tre cinema si omaggia Carlo Verdone con grandi classici e film più recenti: occhio ai programmi di Bundesplatz-Kino, Lichtblick Kino e Il Kino.

 

Indirizzi utili:

Mitte: Babylon, Rosa-Luxenburg Str. 30; Wilmersdorf: Bundesplatz-Kino, Bundesplatz 14; Prenzlauer Berg: Lichtblick Kino, Kastanienallee 77; Neukölln: Il Kino, Nansenstrasse 22.